Cronaca

Truffa INPS Pagani Salerno per 16,5 milioni di Euro

La truffa scoperta dalla procura della Repubblica di Nocera Inferiore: perquisizioni sono in corso da questa mattina, effettuate da carabinieri, funzionari INPS e Ispettorato del Lavoro: 4500 persone coinvolte

Truffa ai danni dell'Inps (repertorio)

Una colossale truffa ai danni dell'INPS è stata messa in luce dalla procura della Repubblica di Nocera Inferiore: nella mattinata di oggi, si legge in una nota dei carabinieri del comando provinciale di Salerno, agli ordini del colonnello Fabrizio Parrulli e del tenente colonnello Francesco Merone e del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello, numerosi carabinieri del comando e personale dei nuclei di Ispettorato del lavoro di Napoli e Salerno, oltre a funzionari dell'INPS, hanno effettuato trentuno perquisizioni domiciliari che hanno interessato le sedi dichiarate di ditte (individuali ed in forma societaria) oltre che diversi studi di consulenza/patronati, perquisizioni effettuate quasi tutte a Pagani. I carabinieri si sono mossi su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Nocera Inferiore Roberto Lenza.

La truffa, si legge nella nota, messa in piedi "creando fittizie ditte nel settore industriale e terziario con relative posizioni lavorative dipendenti (sono infatti coinvolte anche 4500 persone, quasi tutte paganesi)" ha portato ad una erogazione, da parte dell'ente di previdenza sociale, di 16,5 milioni di Euro per indennità (disoccupazione, maternità, malattia) non dovute. L’indagine è riuscita invece a bloccare l’erogazione di altri 13,8 milioni di Euro, già contabilizzati. Ulteriori particolari, riferiscono i carabinieri, saranno resi noti nel corso della giornata.

 

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa INPS Pagani Salerno per 16,5 milioni di Euro

SalernoToday è in caricamento