menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Capaccio Scalo, truffa dello specchietto: due arresti

Vittima un anziano del posto: in manette sono finiti due uomini di Pomigliano D'Arco (Napoli) già noti alle forze dell'ordine

Hanno messo in atto l'ormai nota truffa dello specchietto ma, grazie alla prontezza di un passante, sono stati individuati e tratti in arresto dai carabinieri. E' accaduto nella serata di giovedì a Capaccio Scalo: un anziano, alla guida della propria autovettura, si è fermato al margine della strada in seguito ad un urto con un'altra autovettura. Immediatamente è stato avvicinato dagli occupanti l'altro veicolo, che hanno preteso dall'uomo la somma di 140 euro affermando che lo specchietto retrovisore esterno della loro autovettura era rimasto danneggiato nell'urto.

L'anziano ha consegnato il denaro e i due si sono dileguati. Tuttavia, un passante che aveva assistito alla scena ha subito contattato i carabinieri: in breve tempo i militari della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Raffaele Annicchiarico e dal luogotenente Cerotto, hanno dato il via alle ricerche ed hanno individuato ed identificato i truffatori. Si trattava di P. R. e G. G., 22 e 39 anni, di Pomigliano d'Arco (Napoli), entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di 340 euro: la somma, unitamente all'autovettura, è stata sequestrata mentre i due sono stati tratti in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento