Truffa dello specchietto a Salerno, arrestati due paganesi

La vittima è stata prima convinta ad avvicinarsi ad un bancomat e poi minacciata di consegnare la somma di denaro di duecento euro, per risarcire il presunto danno dello specchietto della loro vettura

Tentano la truffa dello specchietto, ma non la passano liscia. Nei giorni scorsi, gli agenti della Sezione Volanti della Polizia hanno tratto in arresto A.V. 37enne e N.A. 30enne, entrambi originari di Pagani e con precedenti. I due sono ritenuti responsabili  dell'imbroglio ai danni di un giovane salernitano, fermato mentre era alla guida della propria auto, in centro a Salerno, con la scusa di un falso incidente.

Il finto incidente

La vittima è stata prima convinta ad avvicinarsi ad un bancomat e poi minacciata di consegnare la somma di denaro di duecento euro, per risarcire il presunto danno dello specchietto della loro vettura, in realtà mai causato dal giovane. Ad allertare le forze dell’ordine, sono stati i genitori del conducente che avevano poco prima ricevuto la telefonata del figlio che raccontava loro di aver causato un sinistro. Dalla descrizione della presunta dinamica, i genitori si sono insospettiti ed hanno prontamente avvisato la Polizia attraverso il 112.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

Gli agenti della Sezione Volanti sono intervenuti rapidamente, proprio mentre il giovane stava prelevando ad un bancomat il denaro da consegnare ai due malviventi. Alla vista della pattuglia della Polizia, i due hanno tentato la fuga ma sono stati subito bloccati. Pertanto, sono stati arrestati per tentata estorsione e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, nei giorni scorsi, ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere per uno dei due autori del reato e gli arresti domiciliari per l’altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento