menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piana del Sele, 200 stranieri truffati: al via il processo a Salerno

L'organizzazione criminale avrebbe venduto, approfittando della situazione di bisogno dei migranti, falsi posti di lavoro chiedendo fino a 12.000 euro per un sogno che rimaneva tale

Domani avrà inizio, presso il tribunale di Salerno, l'udienza preliminare per il rinvio a giudizio di 26 imputati di truffa aggravata e continuata ai danni dei migranti che lavorano nella Piana del Sele. Sono stati cinque marocchini che, armati di coraggio e sostenuti dall'Arci e dall'avvocato Nesta, hanno fatto emergere un'organizzazione criminale che operava tra il Marocco e le regioni del sud Italia.

L'organizzazione avrebbe venduto, approfittando della situazione di bisogno dei migranti, falsi posti di lavoro chiedendo fino a 12.000 euro per un sogno che rimaneva tale. Nel giro, organizzato da faccendieri italiani e marocchini, con l'ausilio di commercialisti e professionisti campani e lucani, pare siano stati truffati oltre 200 immigrati. L'arci di Salerno si costituirà parte civile nel processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento