Piana del Sele, 200 stranieri truffati: al via il processo a Salerno

L'organizzazione criminale avrebbe venduto, approfittando della situazione di bisogno dei migranti, falsi posti di lavoro chiedendo fino a 12.000 euro per un sogno che rimaneva tale

Domani avrà inizio, presso il tribunale di Salerno, l'udienza preliminare per il rinvio a giudizio di 26 imputati di truffa aggravata e continuata ai danni dei migranti che lavorano nella Piana del Sele. Sono stati cinque marocchini che, armati di coraggio e sostenuti dall'Arci e dall'avvocato Nesta, hanno fatto emergere un'organizzazione criminale che operava tra il Marocco e le regioni del sud Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'organizzazione avrebbe venduto, approfittando della situazione di bisogno dei migranti, falsi posti di lavoro chiedendo fino a 12.000 euro per un sogno che rimaneva tale. Nel giro, organizzato da faccendieri italiani e marocchini, con l'ausilio di commercialisti e professionisti campani e lucani, pare siano stati truffati oltre 200 immigrati. L'arci di Salerno si costituirà parte civile nel processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Dramma a Calvanico: giovane trovato senza vita, si ipotizza il suicidio

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

Torna su
SalernoToday è in caricamento