Truffava gli anziani della Costiera Amalfitana: divieto di ritorno per un 35enne

Il giovane napoletano con il pretesto di dover recapitare un profumo ordinato dal figlio, si faceva consegnare dalle anziane vittime la somma di circa 100 euro in contanti, come corrispettivo dell’acquisto

Il Questore di Salerno ha disposto il Divieto di Ritorno nei Comuni di Maiori e Minori, per la durata di tre anni, nei confronti di L.D., trentacinquenne pregiudicato napoletano, accusato di truffa aggravata nei confronti di due anziani ultrasettantenni e di tentata truffa ai danni di una donna sessantenne.

L'arresto

L.D., con il pretesto di dover recapitare un profumo ordinato dal figlio, si faceva consegnare dalle anziane vittime la somma di circa 100 euro in contanti, come corrispettivo dell’acquisto. Ma la pronta intuizione della donna sessantenne, che ha allertato immediatamente del Forze dell’Ordine, gli ha impedito di mettere a segno l’ennesimo colpo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento