Stipulano un contratto senza il consenso dell'anziana, 3 denunce: nei guai anche un salernitano

I carabinieri, dunque, sono riusciti ad individuare e denunciare alla Procura della Repubblica di Avellino i tre soggetti (di età compresa tra i 28 ed i 40 anni, di cui uno residente in provincia di Salerno

Nuovo caso di truffa ai danni di anziani, smascherato questa volta dai Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino. Tre, le persone finite nei guai, di cui una salernitana: tutto è partito dalla denuncia da parte di una ultranovantenne che si è vista recapitare presso la sua abitazione una comunicazione da parte di una nota società di telecomunicazioni.

Gli accertamenti

Gli investigatori, dopo aver escluso che potesse trattarsi di mero errore, hanno avviato le indagini che hanno svelato la procedura truffaldina alla base di un contratto, denunciando alla competente Autorità Giudiziaria tre procacciatori d’affari. Questi, con raggiri ed inganni, riuscendo ad entrare in possesso di dati e copie di documenti d’identità dell’anziana vittima, hanno stipulato senza il suo consenso un contratto al fine di ricevere il relativo compenso da parte della società per cui lavoravano.

La denuncia

I carabinieri, dunque, sono riusciti ad individuare e denunciare alla Procura della Repubblica di Avellino i tre soggetti (di età compresa tra i 28 ed i 40 anni, di cui uno residente in provincia di Salerno e due della Valle del Sabato), accusati di truffa aggravata in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento