Vendevano online apparecchiature telefoniche ma non le consegnavano: tre arresti

L’indagine, condotta dai carabinieri, ha consentito di scoprire ben 125 truffe portate a termine, per un danno stimato di circa 100 mila euro

Associazione per delinquere finalizzata alle truffe online. Di questo sono accusate tre persone che, questa mattina, hanno ricevuto un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La truffa

Al termine di un’articolata indagine, condotta dai carabinieri e coordinata dalla locale Procura, si è scoperto che i tre indagati avevano aperto un sito web (www.dueamici.it) , che è stato sottoposto a sequestro preventivo, attraverso il quale proponevano in vendita al dettaglio apparecchiature telefoniche ed informatiche di cui sistematicamente omettevano la consegna. L’indagine, dunque, ha consentito di scoprire ben 125 truffe portate a termine, per un danno stimato di circa 100 mila euro. Determinanti, anche in questo caso, gli accertamenti patrimoniali, effettuati scandagliando minuziosamente redditi e patrimoni, che hanno consentito di richiedere ed ottenere un decreto di sequestro preventivo, di conti correnti, beni immobili e titoli di credito per 95 mila euro complessivi, che è stato eseguito nei confronti dei tre truffatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento