menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siamo amici, vieni a casa mia? E poi la violenta: choc per una salernitana

Un tunisino di 19 anni, S. M., residente in provincia di Benevento, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile perchè nella notte tra domenica e lunedì ha stuprato una sua amica del salernitano

La aveva invitata a casa sua, per violentarla. Un tunisino di 19 anni, S. M., residente in provincia di Benevento, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile perchè nella notte tra domenica e lunedì ha stuprato una sua amica del salernitano che lo aveva conosciuto pochi anni prima, quando entrambi avevano trascorso un periodo in una casa famiglia.

Ritenendo il tunisino un buon amico, la giovane aveva accettato di trascorrere la domenica presso la sua abitazione, a Benevento. Purtroppo, ad attenderla, una brutta sorpresa: la ragazza è stata tenuta in casa e costretta a subire violenza, segregata dalle 21 di domenica fino alle 8 di ieri quando S.M.ha deciso di lasciarla andare, accompagnandola alla stazione di Cancello Arnone.

La vittima ha telefonato alla madre che è andata a prenderla e poi l'ha accompagnata negli Uffici della Polizia di Sarno: recata, insieme ai poliziotti, nell'ospedale Civile "Martiri di Villa Marta" di Sarno, i sanitari hanno confermato l'avvenuta violenza carnale. Gli agenti hanno scovato il delinquente, lungo la strada statale Appia nel comune di Paolisi: è stato arrestato. Una brutt

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento