Tutti al mare: non mancano "siparietti" con il termoscanner, entro fine maggio acqua più pulita

Intanto, la Provincia di Salerno, dopo poco più di un anno di lavorazioni ininterrotte, entro fine maggio avrà completato i lavori di collegamento dei reflui del Comune di Cetara all’Impianto di Depurazione di Salerno

Foto di Gerardo Scafuro

Tutti a mare, da oggi, in Campania e a Salerno, dopo il via libera a lidi e spiagge non private decretato dall'ordinanza regionale di ieri sera. Si preparano, dunque, i gestori degli stabilimenti a riaprire i battenti seguendo le norme previste dal protocollo firmato da Palazzo Santa Lucia. In particolare, in Costiera, già tanti i bagnanti che si sono precipitati in spiaggia in costume, mentre più timidamente, a Salerno città, c'è chi si è concesso solo una passeggiata sulla riva, senza ancora indossare i bikini.

spiaggia salerno-2

La curiosità

Ad Erchie, non è mancato un simpatico siparietto che ha visto come protagonista Gerardo Scafuro, autore di alcune delle foto che proponiamo di seguito: "Nel parcheggio custodito di Erchie mi hanno rilevato la temperatura con il termoscanner: al primo rilevamento c'è stato un falso allarme, in quanto risultava temperatura di 38.6 C perchè ero reduce dall'abitacolo dell'auto senza aria condizionata- racconta Scafuro - Mi avevano detto di andare via, ma ho pregato loro di ricontrollare dopo 1 minuto, poiché nella mia auto c'erano 40° con il caldo. Al secondo rilevamento, infatti, la temperatura è risultata di 37. Certo che in estate risulta difficile immaginare le misurazioni appena arrivati in spiaggia, se si pensa al caldo incamerato nelle auto bollenti, dopo il viaggio per raggiungere il mare".

Foto di Gerardo Scafuro, Fabio Fusco, Antonio Capuano e Guglielmo Gambardella

Cosa cambia

Per garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro nello stabilimento e un minor rischio, intanto, le attrezzature balnerai (ombrelloni, lettini e sedie a sdraio, ecc.)  saranno installate in modo tale che sia sempre garantita la misura di distanziamento sociale, fatta eccezione per le persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale. A tal fine deve essere assicurato un distanziamento tra gli ombrelloni (o altri sistemi di ombreggio) in modo da garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ombrellone, indipendentemente dalla modalità di allestimento della spiaggia (per file orizzontali o a rombo). Le attrezzature complementari assegnate in dotazione all’ombrellone (lettino, sdraio, sedia ecc) devono essere fornite in quantità limitata per garantire un distanziamento rispetto alle attrezzature dell’ombrellone contiguo di almeno 1,5 metri. Tra le attrezzature di spiaggia (es. lettino, sdraio, sedia), dove non allocate nel posto ombrellone, deve essere garantita la distanza minima di 1,5 metri l’una dall’altra. 

Erchie e Maiori ancora chiuse

L'annuncio per l'acqua pulita

Buone notizie dalla Provincia di Salerno che fa sapere come, dopo poco più di un anno di lavorazioni ininterrotte, entro fine maggio, saranno completati i lavori di collegamento dei reflui del Comune di Cetara all’Impianto di Depurazione di Salerno.

Parla il presidente della Provincia, Michele Strianese

“Con in lavori in corso di completamento iniziati nell’aprile del 2019, sarà possibile eliminare il primo degli scarichi in mare dei reflui urbani presenti in Costiera Amalfitana, obiettivo prefissato dalla Provincia di Salerno, grazie alla efficace collaborazione della Regione Campania, con l’intervento di Risanamento dei Corpi Idrici Superficiali del nostro Ente.

L’opera di convogliamento in corso di collegamento, coordinata dal nostro Settore Ambiente, diretto da Angelo Cavaliere, consiste nella riqualificazione funzionale e tecnologica della stazione di rilancio ubicata nel Comune di Cetara in fase di ultimazione, nel primo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 300 m, già realizzato, eseguito mediante la tecnica di Trivellazione Orizzontale Controllata (HDD) dall’area parcheggio ubicata a ridosso del porto di Cetara verso il mare ad una profondità variabile tra gli 8 ed i 6 m sotto il fondale marino.

E poi nel secondo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 3600 m, già realizzato, eseguito mediante posa, scavo e rinterro subacqueo con mezzi navali specializzati per la posa del tratto di condotta ad una profondità di circa 1.80 m sotto il fondale marino e nel terzo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 300 m, in corso di completamento entro questo mese, eseguito mediante la tecnica di Trivellazione Orizzontale Controllata (HDD) dall’area parcheggio ubicata a ridosso del porto di Salerno verso il mare ad una profondità di circa 6 m sotto del fondale marino".

Il prosieguo dei lavori

Dopo il completamento della condotta sottomarina ed effettuato il relativo collaudo dell’ultimo tratto in corso di realizzazione, i lavori proseguiranno lungo via Ligea e via Porto anche grazie alla prontezza ed alla disponibilità fornita dai tecnici del Settore Mobilità Urbana, Trasporti E Manutenzioni dell’Amministrazione Comunale di Salerno ed all’attenta analisi da parte di quest’ultima del piano del traffico da attuarsi per il completamento delle opere. "La tecnica adottata HDD (Horizontal Directional Drilling) ha consentito di attraversare sia l’arenile che l’area portuale di Cetara senza interessare la superficie. Altrettanto sta avvenendo nell’area parcheggio di via Ligea laddove si sta attraversando il sottosuolo ad una profondità media di 6 m sotto il fondale marino.  - incalza Strianese-  È un intervento veramente importante, che si conclude all’inizio della stagione estiva, andando a favorire i flussi turistici della nostra provincia che soprattutto in questo momento ha bisogno di rilanciare il turismo e la valorizzazione delle nostre coste, del nostro mare", ha concluso, ringraziando Regione e Comune.

Il video di Gerardo Scafuro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento