rotate-mobile
Cronaca Vallo della Lucania

"Mi date della carne? Devo uccidere i gatti di mia figlia": choc a Vallo della Lucania

I clienti del market che avevano udito le parole dell'anziano, hanno avvisato un’associazione animalista i cui volontari si sono subito recati presso l'abitazione dell'uomo. Ma era troppo tardi

Choc a Vallo della Lucania. Un anziano ha ucciso i gatti della figlia e li ha lanciati nel cortile. L’uomo è entrato in un supermercato della cittadina cilentana per acquistare qualche etto di carne macinata, spiegando candidamente ai presenti di doversene servire per uccidere gli amici di zampa della figlia che,a suo dire, gli avrebbero dato tormento.

Immediatamente è scattato l'allarme: i clienti del market che avevano udito le parole dell'anziano, hanno avvisato un’associazione animalista i cui volontari si sono subito recati presso l'abitazione dell'uomo. Ma era troppo tardi: i sette gatti erano stati avvelenati con delle polpette. Un episodio raccappriciante. Per il killer dei mici, ad ogni modo, è pronta la querela.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi date della carne? Devo uccidere i gatti di mia figlia": choc a Vallo della Lucania

SalernoToday è in caricamento