menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Persiano

Persiano

Unisa: nomine di prestigio per i docenti Cardone e Persiano

Grandi soddisfazioni per due docenti dell'Università di Salerno: Vito Cardone e Giuseppe Persiano

Grandi soddisfazioni per due docenti dell'Università di Salerno: Vito Cardone e Giuseppe Persiano. Il primo, infatti, è stato eletto presidente di Quacing, per il triennio 2014-2017, l’Agenzia per la Certificazione della Qualità e l’Accreditamento EUR-ACE dei Corsi di Studio in Ingegneria, affiliata alla ENQA (European Association for Quality Assurance in Higher Education). È stato eletto lunedì scorso, all’unanimità, dal Consiglio Direttivo, composto da rappresentanti di Confindustria, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, della CRUI, dell’ANCE, della Conferenza per l’Ingegneria. "Quacing è una delle 13 Agenzie di Accreditamento della ENAEE (European Network for Accreditation of Engineering Education) autorizzate a rilasciare l’accreditamento dei corsi di studio di Ingegneria, secondo il modello EUR-ACE, approvato dalla Commissione della Unione Europea", fanno sapere dall'Ateneo. L’unica che opera in Italia ove, finora, hanno ricevuto l’accreditamento vari corsi dei Politecnici di Milano e di Torino e tutti i corsi di ingegneria della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Salerno.

Ingegnere civile, napoletano, 67 anni, Vito Cardone è ordinario di disegno all’Università di Salerno, professore onorario della Universidad Nacional di Córdoba e dell’Universidad Científica del Sur, di Lima. È stato Preside della Facoltà di Ingegneria di Salerno (2001-2013) e Presidente della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Ingegneria Italiane (2006-2013), curandone la trasformazione in “Conferenza per l’Ingegneria”. È Portavoce dell’Interconferenza-Coordinamento Nazionale delle Conferenze dei Direttori e dei Responsabili delle Strutture Universitarie (dal 2008) e Presidente (eletto nel maggio scorso) dell’UID-Unione Italiana del Disegno. Cardone è stato membro di Commissioni ministeriali per la riforma degli studi e per gli accessi ai corsi di studio a numero programmato nazionale. È (dal 2007) valutatore della Commissione Nazionale di Accreditamento delle Università del Cile e recentemente è stato nominato referente, per l’Ingegneria, nel gruppo di esperti per i test specialistici, insediato dall’ANVUR.

Inoltre, Giuseppe Persiano è stato nominato vice presidente del Consiglio dell’EATCS: è stato eletto vice presidente del Consiglio dell’EATCS (European Association for Theoretical Computer Science), organizzazione internazionale che dal 1972 favorisce lo scambio di idee e di risultati di ricerca fra studiosi della Computer Science, stimolando la cooperazione tra studiosi e comunità di utenti. Dopo la laurea con lode in Informatica all'Università di Salerno, Giuseppe Persiano consegue il Master degree e successivamente il dottorato (Ph.D) in Computer Science alla Harvard University. E' stato Graduate Research Assistant e Teaching Assistant all'Aiken Computation Laboratory della Harvard University e ricercatore al Dipartimento di Informatica ed Applicazioni dell'Università di Salerno. I principali settori di ricerca di Persiano riguardano la crittografia e la "teoria dei giochi algoritmica". In particolare si è occupato di prove a conoscenza zero, secure computation, sicurezza dei dispositivi, teoria dei giochi. Ha fatto parte di numerosi progetti di ricerca internazionali ed è componente di diversi comitati scientifico-editoriali di importanti riviste di Teoria di Computer Science.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento