Unisa, Franzese agli studenti: “L’esame di stato? Valorizzerà i vostri studi”

Il direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale ha partecipato alla settimana giornata dedicata all’orientamento in ingresso e all’accoglienza delle future matricole

Franzese e Tommasetti

Sono arrivati da Mirabella Eclano, Teggiano, Vico Equense, Ariano Irpino, Avellino, Maiori, Buccino, Amalfi, Castellammare di Stabia, Angri e Battipaglia i 1500 studenti che oggi hanno popolato il Campus di Fisciano per la settima giornata di UnisaOrienta, la manifestazione, giunta alla quindicesima edizione, che l’Università di Salerno dedica all’orientamento in ingresso e all’accoglienza delle future matricole, curata dal Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato in collaborazione con i 17 Dipartimenti promotori degli 80 corsi di studio dell’UniSa.

La kermesse

Doppia seduta plenaria, oggi. In mattinata la presentazione dei dipartimenti di Farmacia e Scienze della Formazione. A salutare i tanti giovani presenti in Aula Magna la professoressa Rosalba Normando delegata all’orientamento: “UnisaOrienta è un evento pensato per voi e che vuole offrirvi una bussola in grado di agevolare la vostra scelta. Intraprendere un percorso di studi coerente alle vostre attitudini ed alle prospettive che vi siete posti è strategico per avere, poi, un ruolo nel mondo del lavoro”. Per l’incontro plenario del pomeriggio, il rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti ha detto: “Anche oggi il campus ha aperto le porte a voi studenti che rappresentate il futuro del nostro paese. Ecco perché eventi come UnisaOrienta sono importanti. Per noi l’orientamento dura tutto l’anno. Scegliere bene il proprio percorso di studio vi consente di tagliare nei tempi giusti quel traguardo che vi immette nel mondo del lavoro. Lo dico sempre in ogni circostanza, l’Università ha molti doveri nei confronti della scuola. Sappiamo che questo paese ha perso molte occasioni per non aver investito le giuste ricorse ed energie a partire dall’edilizia scolastica. La dottoressa Franzese è una donna straordinaria per quanto mette in campo con il suo operato. UnisOrienta è importante perché vi consente di avere una visione d’insieme di quella che è l’offerta formativa didattica e di crescita personale. La terza gamba sono i nostri campus gioiello: l’attenzione alle strutture, al verde, agli impianti sono un segno di una cultura che fa la differenza”.

Soddisfatto il direttore del dipartimento di Farmacia Pietro Campiglia, nel suo intervento, si è domandato: “Perché scegliere Salerno? Per arrivare qui avete attraversato il Viale della Conoscenza; lungo il percorso avete incontrato tanti dipartimenti, la vera essenza del nostro Ateneo. La contaminazione delle idee è possibile solo in un campus pensato così. Questo discorso vale sia per gli studenti che per i docenti”. Parlando del dipartimento di Farmacia Campiglia ha illustrato i diversi percorsi, soffermandosi sulla nuova laurea in Agraria: “Proprio per il suo essere inserito nel dipartimento di Farmacia si presenta come un percorso un atipico perché punta a mettere in evidenza legame tra gli alimenti e quello della salute. Altro capitolo importante è quello relativo alle aree interne: noi siamo al centro di una grande area interna di grande valore per l’economia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chiudere la plenaria è stato il direttore Ufficio Scolastico Regionale Luisa Franzese:  “Oggi vi vedo qui ed in tanti. Tra poco affronterete la prima prova importante della vostra, l’esame di stato. Siete tra quelli che apriranno la nuova era dell’Esame di Stato. Affrontatelo con serenità. È un esame che valorizzerà il vostro percorso di studio. Oggi siete qui per valutare e fare una scelta per il vostro futuro. È un’esperienza che abbiamo vissuto tutti. Dopo aver sostenuto la mia maturità mi sono trovata a fare tante domande. Oggi, però, voi avete la possibilità di avere un orientamento. Io ho scelto seguendo le mie passioni. Ero indecisa tra medicina e giurisprudenza. Ho scelto la seconda. Ci ho creduto sin dall’inizio ed oggi sono il direttore di un ufficio importante della nostra regione. Credete nei vostri sogni ed andate avanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento