menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Cisl

La Cisl

Università di Salerno, siglato l'accordo integrativo per 650 lavoratori

La somma stanziata, per i rispettivi anni, ammonta a circa 2 milioni e 605 mila euro, di cui 718.280 euro sono somme residue relative agli anni 2013, 2014 e 2015. Grieco (Cisl): "Tanti gli ostacoli, ma il risultato è importante"

E’ stato siglato, venerdì scorso, l'accordo integrativo di Ateneo che coinvolge circa 650 lavoratori del comparto tecnico-amministrativo dell'Università degli Studi di Salerno, con validità biennale a partire dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2017. La somma stanziata, per i rispettivi anni, ammonta a circa 2 milioni e 605 mila euro, di cui 718.280 euro sono somme residue relative agli anni 2013, 2014 e 2015. La Cisl Università, dopo l’approvazione del Conto Consuntivo per l’anno 2015, avvenuto nella seduta del Consiglio di Amministrazione dello scorso mese di luglio, aveva richiesto l’ammontare delle risorse disponibili per il personale tecnico-amministrativo e, subito dopo, sollecitata l’immediata apertura delle trattative per il rinnovo del contratto integrativo di Ateneo. “Non è stato semplice arrivare ad un accordo con l’amministrazione – dichiara Giuliano Grieco, esponente della segreteria aziendale della Cisl Università di Salerno - Troppi sono stati gli ostacoli e i vincoli normativi da superare per raggiungere l’accordo voluto dalla nostra organizzazione sindacale. Certo, continua - il dirigente Cisl – l’accordo siglato, rappresenta un risultato importante, che scrive una nuova pagina per le relazioni sindacali, non solo nel nostro ateneo, ma in tutti gli atenei pubblici del Paese”.

L’accordo coinvolge tutto il personale tecnico-amministrativo, prevedendo una procedura di progressione economica orizzontale per tutti gli aventi diritto e un compenso economico diretto ad incentivare la produttività-performance per il personale “apicale”, distinguendolo in due fascia e destinando maggiore risorse economiche agli apicali storici.  L’accordo, inoltre, prevede un incrementato del 30% dell'indennità di responsabilità per il personale destinatario di incarico. “Ciò che a giugno scorso era soltanto un’idea - conclude Grieco – grazie alla lungimiranza e alla caparbietà della dirigenza cislina salernitana, si è concretizzato con la sottoscrizione dell’accordo, che ha garantito un incremento dei livelli stipendiali di tutto il personale tecnico amministrativo e un ulteriore impulso alla qualità dei servizi che quotidianamente viene offerto ai circa 40 mila studenti dell’Ateneo di Salerno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento