Cronaca

Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

L'uomo, un 48enne di Aversa che aveva pernotatto a Scala, è arrivato sull'altare, ha tirato la tovaglia e ha danneggiato un portafiori e il crocifisso

Entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": momenti di tensione, stamattina in Costiera Amalfitana. A Ravello, carabinieri, polizia municipale e Croce Rossa in azione per fermare un uomo che ha fatto irruzione senza vestiti nella chiesa di San Francesco. Lo hanno scoperto i frati che hanno subito allertato le forze dell'ordine. Lo riporta il sito web Il Vescovado.

I danni

L'uomo, un 48enne di Aversa che aveva pernotatto a Scala, è arrivato sull'altare, ha tirato la tovaglia e ha danneggiato un portafiori e il crocifisso. Uno dei frati è riuscito a farlo uscire dalla chiesa convincendolo a coprirsi ma l'uomo ha continuato ad inveire e... cantare all'esterno. Ha intonato canzoni dei Beatles e di Michael Jackson ma si è anche lasciato andare ad un assolo di "'O sole mio". Il transito è stato vietato ai turisti che hanno dovuto raggiungere Villa Cimbrone attraverso un percorso alternativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

SalernoToday è in caricamento