menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore un altro soldato salernitano, Leggerio: "Nuova vittima dell'uranio impoverito"

Dolore e sconcerto a Mercato San Severino per la scomparsa di Gennaro Giordano, 30 anni, si è spento all'ospedale San Matteo di Pavia. A denunciare un nuovo caso di morte sospetta è un esponente dell'Osservatorio Militare

Dolore e sconcerto a Mercato San Severino per la morte di Gennaro Giordano, 30 anni, che, sabato 2 aprile, si è spento all’ospedale San Matteo di Pavia. Giordano, nativo del comune della Valle dell’Irno, era caporale dell’Artigliera da Montagna nella caserma di Fossano e abitava a Borgo San Dalmazzo (Cuneo) insieme alla moglie Enrica Cavallo e alla piccola figlia Matilde. Giordano è morto a causa di un tumore che, nel giro di pochi mesi, lo ha sottratto all’affetto di familiari, amici e colleghi. E – secondo Domenico Leggiero dell’Osservatorio Militare – sarebbe la 331esima vittima dell’uranio impoverito.

“Solita storia, solito abbandono, solito atteggiamento volto a nascondere anche la morte di un trentunenne che - denuncia Leggiero - ribadisce, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che i militari continuano a morire ed altri ne moriranno se non si corre ai ripari. La speranza ora è riposta nella Commissione parlamentare d'inchiesta che, scevra da ogni condizionamento, viene egregiamente pilotata dal presidente Scanu nel percorso che, molto presto, potrebbe portare alla luce ulteriori situazioni di una pericolosità da molto tempo nascosta, non solo per i teatri operativi, ma anche per quei poligoni italiani in cui viene esploso un terzo dell'armamento utilizzato per addestramento da tutta la Nato: i poligoni della Sardegna”. “E' un appello questo - aggiunge - all'intero mondo politico: auspichiamo una richiesta di chiarezza da parte di tutto l'arco parlamentare al ministro Pinotti".

Appassionato di calcio e grande tifoso del Napoli, Giordano era presidente del club “Borbonica”, da lui stesso fondato che raggruppa centinaia di tifosi di Borgo e Fossano.  Oggi pomeriggio i funerali nella chiesa parrocchiale di Gesù Lavoratore a Borgo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento