Vacanze nelle due Costiere, la denuncia dei lettori: "Assembramenti, zero controlli, rischio Covid"

"Controlli zero, siamo tutti ammassati". Prima del tuffo nel mare cristallino, i lettori scattano foto e denunciano. Ci sono assembramenti - le immagini sono eloquenti, evidenti - sulle spiagge della Costiera Cilentana e della Costiera Amalfitana

"Controlli zero, siamo tutti ammassati". Prima del tuffo nel mare cristallino, i lettori scattano foto e denunciano. Ci sono assembramenti - le immagini sono eloquenti, evidenti - sulle spiagge della Costiera Cilentana e della Costiera Amalfitana. A San Marco di Castellabate, sulla spiaggia libera, non c'è più spazio per piazzare ombrelloni. I lettori si interrogano e interrogano: "Dove sono i controlli?".

Il destinatario

La domanda è rivolta all'amministrazione comunale. I lettoni notano "maglie larghe", chiedono più presenza e notano anche "disabitudine alla mascherina nei luoghi affollati, in strada", in aggiunta alla "tendenza a non misurare la temperatura corporea". Distinguono tra ristoranti, "dove c'è maggiore attenzione" e alberghi "dove la misurazione non sempre avviene". Fanno appello al Comune di Castellabate "affinché possano essere intensificati i controlli, a tutela della igiene e per evitare rischi di contagio".

Costiera Amalfitana

La Costa Diva non fa eccezione. La foto realizzata da Gerardo Scafuro documenta assembramento anche sulla spiaggia libera di Amalfi. I lettori segnalano famiglie ammassate, più persone su una sdraio, asciugamano condivise da nuclei familiari.

Covid, i positivi in Campania

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento