menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccinazioni anti-Covid al Ruggi, il dottor Giulio Salerno: "Specializzandi pronti a fare la loro parte"

Il “Team Aziendale Vaccinazioni Covid” coordinato dal Professor Francesco De Caro, responsabile del Progetto, ha consentito la somministrazione di 4400 dosi in pochi giorni, con una media di circa 500 vaccini al giorno 

Procede spedita la campagna vaccinale contro il Sars Cov-2 in Campania. I numeri della Regione sono positivi: la totalità delle 67 mila dosi consegnate sono state già effettuate. Questo dato assegna alla Campania il primo posto in Italia come Regione con il più alto tasso percentuale di vaccini iniettati, pari al 100%.

I dati del Ruggi 

Grande merito di questo risultato deriva anche dal lavoro svolto a Salerno, ed in particolar modo dall’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, dove il “Team Aziendale Vaccinazioni Covid” coordinato dal Professor Francesco De Caro, responsabile del Progetto, ha consentito la somministrazione di 4400 dosi in pochi giorni, con una media di circa 500 vaccini al giorno. Il direttore generale dell’Azienda Vincenzo D’Amato, il direttore sanitario Anna Borrelli ed il direttore amministrativo Ferdinando Memoli si ritengono “pienamente soddisfatti dell’ottimo lavoro svolto finora, e sono al lavoro sulla puntuale programmazione delle settimane a venire al fine di incrementare, giorno dopo giorno, il numero di vaccini somministrati e piegare con forza la curva di diffusione virale”.

Il ruolo degli Specializzandi 

La chiave di questo successo è da ricercare nella “simbiosi produttiva” che si è venuta a creare tra Ospedale ed Università; un connubio che, grazie al supporto volontario dei Professori, degli Specializzandi, ma anche degli studenti e tirocinanti di Medicina e Chirurgia e di tutte le altre Professioni Sanitarie, ha permesso di ottenere un alto standard organizzativo massimizzando il numero di dosi iniettate, abbattendo i tempi d’attesa e spingendo, affidabilmente, la Macchina Vaccinale alla massima potenza. Proprio la figura degli Specializzandi, medici in formazione specialistica coordinati dalla professoressa Carolina Ciacci e dal direttore del Dipartimento Medicina, Chirurgia ed Odontoiatria Carmine Vecchione, è stata finora l’arma in più in questa campagna. “Abbiamo dato la nostra disponibilità volontaria per riuscire a coprire tutti i turni in un periodo di emergenza come questo”, afferma il dottore Giulio Salerno, rappresentante degli Specializzandi della Scuola di Oftalmologia del Professore Nicola Rosa, che aggiunge : “Sappiamo quanto sia importante il supporto dell’Università all’interno dell’Azienda, ed eravamo consapevoli che una proficua collaborazione avrebbe portato grandi risultati. Siamo sicuri che in futuro questo rapporto porterà vantaggi anche alla nostra formazione.”

L'accordo con l'Ordine dei Medici 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento