Cronaca

Vaccini ai pazienti fragili: i pazienti del distretto 67 di San Severino continuano ad attendere

Il sindaco di Baronissi: "La vaccinazione delle persone affette da gravi patologie ha avuto da tempo inizio ovunque tranne che nei comuni di competenza del distretto sanitario n. 67 di Mercato San Severino"

"Questa mattina ancora un incontro fra Dirigenza del distretto sanitario n. 67 dell’Asl e medici di famiglia per organizzare la partenza del servizio di vaccinazione anticovid delle persone fragili.

La vaccinazione delle persone affette da gravi patologie, “cd. fragili”, ha avuto da tempo inizio ovunque tranne che nei comuni di competenza del distretto sanitario n. 67 di Mercato San Severino".

Lo ha detto il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante: "Nessun vaccino finora per le persone più esposte e più a grave rischio, nonostante le avvenute forniture del siero e nonostante la categoria sia stata inserita dal Governo Italiano nelle priorità assolute. - ha sottolineato - E’ purtroppo un triste primato. Speriamo vivamente che oggi si decida finalmente di partire. E gli ospiti della casa di riposo San Francesco di Baronissi sono anch’essi in spasmodica attesa dei vaccini".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini ai pazienti fragili: i pazienti del distretto 67 di San Severino continuano ad attendere

SalernoToday è in caricamento