Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Vaccini a Pagani, l'allarme di De Prisco: "I centri chiudono perchè mancano le prime dosi"

Il sindaco: "Questa amministrazione ha garantito con sforzi economici punto Usca e punto vaccinale. Non ci tireremo indietro neanche a settembre, anzi se ci passate pure gestione della piattaforma e vaccini, saremo ben lieti di gestirli noi"

“Che sia ben chiaro a tutti, i punti vaccinali chiudono perché prima di settembre non arriveranno prime dosi (detto anche da De Luca)". A precisarlo, sui social, è il sindaco di Pagani Raffaele Maria De Prisco.

La campagna vaccinale

Il primo cittadino rivendica il lavoro svolto in questi mesi: “Questa amministrazione ha garantito con sforzi economici punto Usca e punto vaccinale. Non ci tireremo indietro neanche a settembre, anzi se ci passate pure gestione della piattaforma e vaccini, saremo ben lieti di gestirli noi. Abbiamo dimostrato di assolvere al nostro compito, comprando anche risme di carte e spille. Sarebbe anche il caso di dire che le strutture nate per fare altro, tornino ad assolvere al loro compito per cui sono nate. La gestione divtebbe passare ai medici di base e alle farmacie, cosi come richiesto anche da loro. Ciò nonostante, se chi è in difficoltà, ce lo chiederà, ci faremo trovare pronti ancora una volta” conclude De Prisco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini a Pagani, l'allarme di De Prisco: "I centri chiudono perchè mancano le prime dosi"

SalernoToday è in caricamento