Vaccino influenza, Cammarota: "Il Comune autorizzi strutture mobili attrezzate"

“Molti cittadini - ha detto - hanno segnalato la disorganizzazione e i ritardi per la somministrazione del vaccino antinfluenzale, che si chiede a tutti di fare per isolare i sintomi del covid ed evitare intasamenti delle strutture sanitarie”

“Molti cittadini hanno segnalato la disorganizzazione e i ritardi per la somministrazione del vaccino antinfluenzale, che si chiede a tutti di fare per isolare i sintomi del covid ed evitare intasamenti delle strutture sanitarie”. Lo denuncia in una nota Antonio Cammarota, capogruppo de La Nostra Libertà e presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno.

I dettagli

Cammarota rileva come “molti medici di base, avvalendosi della non obbligatorietà, hanno dichiarato che non somministreranno il vaccino per cui le Asl sono letteralmente prese d’assalto, con tempi lunghissimi di prenotazione, di fatto determinando l’intasamento che si voleva evitare. Il Comune di Salerno organizzi un servizio attrezzato su strada nei luoghi principali della città, dove con l’esibizione della tessera sanitaria i cittadini possano sottoporsi al vaccino antinfluenzale, coinvolgendo le strutture di pubblica assistenza mobile che operano sul territorio, contribuendo a tutte le spese necessarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento