Giffoni, l'assessore Fascione: "Vicini ai giovani e alle nuove imprese"

L'assessore regionale all'innovazione, ospite stamattina della Cittadella del Cinema, ha parlato a decine di studenti illustrando gli investimenti ed i progetti a breve medio termine

L'assessore regionale Valeria Fascione

E' sempre complicato parlare ai giovani. E' impresa ardua, perché va fatto senza veli, senza maschera, mai in politichese. C'è riuscita - e gli applausi della platea lo confermano - Valeria Fascione, assessore startup, innovazione e internazionalizzazione della Regione Campania. Anziché snocciolare dati roboanti che danno la percezione degli investimenti nella loro globalità ma di solito non intercettano le istanze degli studenti, dei giovani imprenditori e della futura economia, Fascione durante lo School Factory ha parlato di cosa concretamente si può fare per diventare imprenditori da grandi, a cominciare dai voucher, cioè dalla "possibilità per chi non è ancora imprenditore ma studia e progetta per diventarlo, di viaggiare e formarsi all'estero acquisendo acceleratori e competenze, usufruendo di un bonus che varia da 800 a 1000 euro mensili". "Bisogna essere cittadini del mondo - ha aggiunto l'assessore regionale - e aprirsi alla transnazionalità e alla complementarietà. L'obiettivo è creare humus, cioè un ambiente per fare in modo che il futuro dei nostri giovani sia qui in Campania e diventi di qualità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto

"School Factory - spiega Annamaria Capodanno knowledge for business - è un percorso nelle scuole sulle tecnologie digitali. Forniamo consulenza alle imprese sui programmi d'internazionalizzazione ed accessi ai finanziamenti per rendere fattivi i progetti attaverso le nuove tecnologie". La parola d'ordine, però, la pronuncia Claudio Gubitosi, papà e patron del Giffoni Film Festival: "Noi crediamo nei nostri giovani e nell'attività d'impresa, ma per credere bisogna parlarsi e conoscere. La conoscenza, dunque, è il primo livello". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Mondragone: fermati i "fuggitivi" nella Piana del Sele, parla De Luca

Torna su
SalernoToday è in caricamento