menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanza

Finanza

Vallo della Lucania, imprenditrice edile evade ben 600mila euro

L'impresa edile, nel 2009 e nel 2010, non aveva provveduto alla presentazione delle dichiarazioni fiscali. Scatta il sequestro

Nonostante gli ingenti guadagni, non ha presentato, nè nel 2009 che nel 2010, alcuna dichiarazione fiscale, un'imprenditrice edile di Vallo della Lucania. Un'evasione per 600mila euro, dunque, quella messa a segno dalla salernitana che, però, dopo anni di "pacchia", non è sfuggita ai controlli della Finanza.

Le fiamme gialle di Agropoli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, infatti, hanno fatto scattare il sequestro preventivo per la confisca di beni per equivalente. L'impresa che ha sede in Lustra ed opera per lo più ad Agropoli aveva, dunque, occultato redditi per 520mila euro, evadendo Iva per 55mila euro ed Irap per 27mila euro.

Sequestrati, dunque, cinque immobili dell'imprenditrice che è stata denunciata. Tra l'altro, la donna già nel 2011 era stata coinvolta in una truffa ai danni della Comunità Europea che terminò con la denuncia di 10 responsabili, e diversi sequestri pari a 750mila Euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento