menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Love story" con una sua studentessa: il tribunale assolve dalle accuse un professore

E' la sentenza della Corte d’Appello di Salerno, che arriva dopo una condanna a 2 anni in primo grado per il docente. La vittima, presunta in questo caso, una studentessa

Atti sessuali con minorenne, assolto professore. Il fatto non sussiste. E' la sentenza della Corte d’Appello di Salerno, che arriva dopo una condanna a 2 anni in primo grado per il docente. La vittima, presunta in questo caso, una studentessa. Tra i due - secondo l'ipotesi accusatoria - era nata quasi uan sortia d'amore. Lui, 60 anni, lei da poco 18enne. All'epoca dei fatti, però, era ancora minorenne. Nel 2015. La ragazza frequentava una scuola di Vallo, un liceo scientifico. 

L'indagine

I due avrebbero iniziato a corteggiarsi. Fino ad una sorta di "storia", molto chiacchierata. Quando la giovane divenne maggiorenne, l'insegnante avrebbe lasciato la moglie, andando a vivere con la studentessa. L'uomo fu poi denunciato dalla madre della ragazza, con l'ipotesi di atti sessuali contestata dalla Procura contro l'insegnante. Oltre ad informare la scuola. Fino alle indagini, che portarono ad una condanna in primo grado. Ora la sentenza di assoluzione, perchè il fatto non sussiste. Toccherà aspettare i tempi previsti dalla legge per conoscere le motivazioni del collegio, che hanno ribaltato l'esito del primo grado. In quella sede di giudizio, il tribunale riconobbe il fatto come lieve, sospendendo la pena al professore, che si era sempre difeso, sostenendo di non aver mai abusato della ragazza. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento