rotate-mobile
Cronaca Vallo della Lucania

Muore schiacciato dal cancello del supermercato: il Cilento piange Ferdinando Tomei

La tragedia si è consumata, nella tarda serata di ieri, a Vallo della Lucania. Il 38enne, originario di Casal Velino, viveva con la moglie e i due figli ad Ascea

Stava, probabilmente, considerata l'ora tarda, chiudendo il cancello del supermercato dove lavorava il 38enne morto schiacciato proprio da quel cancello scorrevole in ferro. A perde la vita, a Vallo della Lucania, Ferdinando Tomei, originario di Casal Velino ma residente con la famiglia ad Ascea, dove viveva la moglie e due figli.

La tragedia 

Secondo una prima ricostruzione, l'incidente è avvenuto tra le 22 e le 22.30 di ieri sera. Il 38enne stava andando via dal marker per rientrare a casa quando, improvvisamente, il cancello gli è improvvisamente caduto addosso. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno tentato di rianimarlo ma, purtroppo, ogni sforzo è stato vano. La salma è stata condotta nella sala mortuaria dell'ospedale “San Luca” dove, questa mattina, il medico legale Adamo Maiese ha effettuato l'esame esterno. Successivamente è stata restituita ai familiari. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 e ai vigili del fuoco, anche i carabinieri che, sotto il coordinamento della Procura di Vallo, sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore schiacciato dal cancello del supermercato: il Cilento piange Ferdinando Tomei

SalernoToday è in caricamento