rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Pagani

Venerdì Santo e Madonna delle Galline a Pagani: ecco come si svolgeranno i festeggiamenti

La Madonna uscirà come da tradizione alle 9 di domenica 24 aprile dal Santuario e resterà in esposizione per l’intera giornata in piazza D’Arezzo

Festeggiamenti del Triduo Pasquale e in onore della Madonna del Carmelo, detta delle Galline: annunciate, questa mattina, le modalità dei riti religiosi che coinvolgono l’organizzazione civile, in una conferenza stampa tenuta da don Enzo Di Nardi, responsabile della Forania di Pagani, il sindaco di Pagani Raffaele Maria De Prisco, il priore della Arciconfraternita della Madonna delle Galline Giuseppe Tortora, il priore della Confraternita dell’Addolorata Rino Buonocore.

Il programma

“Festeggiamenti più sobri, per rispetto delle vittime del Covid-19 che hanno vissuto nella solitudine gli ultimi istanti di vita e al dolore che la popolazione ucraina sta vivendo a causa della guerra. Ma anche attenzione per la pandemia ancora in corso, rispetto al cui possibile diffondersi del contagio in situazioni di assembramento la diocesi ha deciso di adottare tutte le misure di massima prudenza” ha sottolineato don Enzo Di Nardi, riportando le decisioni ufficializzate nell’incontro di ieri con il vescovo della Diocesi Nocera Inferiore-Sarno, monsignor Giuseppe Giudice e le parti coinvolte. Per la celebrazione del Venerdì Santo, la statua sacra di Gesù morto sarà esposta l’intera giornata fino alle 19.30 nella Chiesa Madre del Corpo di Cristo. La statua della Madonna resterà invece nella cappella dell’Addolorata in esposizione e si terrà il rito della consegna dei fiori.

“Quest’anno molte persone sono morte da sole, senza il conforto di nessuno e il restare della Madonna nella cappella vuole simboleggiare proprio chi ha sperimentato questo dolore. Vogliamo trasmettere un segnale di comunione e non di repressione della pietà popolare, ma anzi vogliamo che con la devozione e la cauta preghiera la fede si esprima al meglio”. Proprio come simbolo di apertura verso la comunità, sarà mantenuta la tradizionale apertura delle porte del Santuario del venerdì, che simboleggia il via dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Galline. La Madonna uscirà come da tradizione alle 9 di domenica 24 aprile dal Santuario e resterà in esposizione per l’intera giornata in piazza D’Arezzo. Ci saranno quattro messe all’aperto, alle ore 9, 11,17, 19.30, con momenti di preghiera che si terranno tutta la giornata. Alle 19 si terrà in piazza D’Arezzo il tradizionale scambio di doni con i padri redentoristi.

Il commento del sindaco De Prisco: 

“La città di Pagani risponderà con responsabilità ed entusiasmo agli eventi religiosi e civili per il triduo pasquale e in onore della Madonna delle Galline. In questo nuovo inizi di festeggiamenti ognuno farà sua parte con la devozione che contraddistingue il nostro popolo. All’amministrazione l’arduo compito di predisporre con le forze dell’ordine la sicurezza e siamo già a lavoro perché l’organizzazione sia impeccabile sia per i festeggiamenti religiosi sia per quelli civili che si terranno regolarmente, seguendo le disposizioni nazionali per il controllo della pandemia”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì Santo e Madonna delle Galline a Pagani: ecco come si svolgeranno i festeggiamenti

SalernoToday è in caricamento