rotate-mobile
Cronaca Laurino

Covid in Cilento: l'Istituto Zooprofilattico accerta casi collegati di variante colombiana a Piaggine e Laurino

Non è escluso che la diffusione sia avvenuta tramite una persone rientrata in Cilento lo scorso 13 maggio, dopo un mese di assenza

I casi Covid di variante colombiana, registrati a Piaggine e Laurino, sono collegati. Lo accerta l'Istituto Zooprofilattico di Portici che ha rilevato la presenza della variante nei primi tamponi risultati positivi. 

 I dettagli

Piaggine e Laurino distano pochi chilometri e adesso le amministrazioni comunali, insieme all'Asl, lavorano per ricostruire la rete dei contatti. Bisogna anche capire quale sia l'origine del contagio e quindi del focolaio. Non è escluso - si lavora anche a questa ipotesi - che la diffusione sia avvenuta tramite una persone rientrata in Cilento lo scorso 13 maggio, dopo un mese di assenza.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in Cilento: l'Istituto Zooprofilattico accerta casi collegati di variante colombiana a Piaggine e Laurino

SalernoToday è in caricamento