Sequestro di palloncini e caldarroste: blitz contro gli abusivi a Salerno, straniero irregolare nei guai

La Polizia Municipale, in particolare, il 25 novembre, lungo i viali del Lungomare Trieste, ha sequestrato delle merce messa in vendita da un marocchino, accusato di ricettazione e contraffazione

Controlli serrati, al chiarore delle Luci d'Artista. La Polizia Municipale, infatti, il 25 novembre, lungo i viali del Lungomare Trieste ha sequestrato delle merce messa in vendita da un marocchino, accusato di ricettazione e contraffazione. Lo straniero è stato anche denunciato all’Autorità Giudiziaria perché in possesso di un permesso di soggiorno scaduto.

I provvedimenti

Inoltre, durante l’intero week-end, il personale della Polizia Municipale ha intensificato i controlli per la repressione dell'ambulantato abusivo, specie sul Corso Vittorio Emanuele, nel Centro Storico, presso la Villa Comunale, lungomare Trieste: il tutto si è concretizzato in 7 sequestri di palloncini,  giocattoli e chincaglieria varia a carico prevalentemente di venditori extracomunitari, compreso poi il sequestro di caldarroste e di una fornace in via Velia, all'altezza Corso Vittorio Emanuele. Il monitoraggio continuo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento