menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendono superalcolici ai minorenni: nei guai due locali della movida

Sul fenomeno preoccupante stanno indagando i vigili urbani, che già da un mese e mezzo hanno avviato controlli serrati a tutela del decoro e della civiltà nella realtà dell'intrattenimento del centro storico

Due locali della movida salernitana finiscono nei guai per vendite di alcolici ai minorenni. I loro nomi al momento non si conoscono ma – rivela Il Mattino - nel mirino delle indagini condotte dalla polizia municipale sono finite principalmente birrerie e chupiterie scelte dai giovani nel cuore del by night del capoluogo. Sono davvero troppi i bicchierini di rum e vodka serviti al banco a prezzi stracciati o birre vendute in bottiglia dopo le 22 nei pressi di piazze simbolo della movida. A finire nella rete dell’alcol illegale sono giovani di età inferiore a 18 anni, persino di 16 anni e 15 anni.

Sul fenomeno preoccupante stanno indagando da due settimane i vigili urbani, che già da un mese e mezzo hanno avviato controlli serrati a tutela del decoro e della civiltà nella realtà dell’intrattenimento del centro storico. A denunciare da tempo il problema è il comitato di quartiere centro storico Ermanno Minoliti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento