rotate-mobile
Cronaca

"Pronti ad acquistare la Centrale del Latte": offerta in arrivo da Torino

Lo annuncia il presidente della Centrale del Latte di Torino Luigi Luzzani: "Continuiamo a monitorare le aziende pubbliche che devono essere privatizzate e che i comuni devono vendere ma non lo fanno"

La Centrale del Latte di Torino punta alle privatizzazioni, con un’attenzione particolare alla Centrale del Latte di Brescia. Ma anche a quella di Salerno, che ormai da tempo è stata messa in vendita dall'amministrazione comunale. ”Continuiamo a monitorare le aziende pubbliche che devono essere privatizzate e che i comuni devono vendere ma non lo fanno”, ha spiegato Luigi Luzzati, presidente del gruppo, a margine della presentazione alla Star Conference di Borsa italiana, di cui è azionista il Comune di Torino (detiene il 20% della Finanziaria socia con il 51,7%).

“Pensiamo alla Centrale del Latte di Brescia, con il Comune di Brescia che ha avviato procedure tali per cui le aste vanno sempre deserte. Siamo sicuramente interessati ma le privatizzazioni non vengono attuate”, ha aggiunto Luzzati. Oltre a Brescia, Centrale del Latte di Torino è interessata alla Centrale del latte di Firenze e Salerno. “La questione è fare sistema tra aziende locali molto simili, fare rete per contrastare le grandi multinazionali con beneficio anche del mondo agricolo. L’importante è fare politiche commerciali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pronti ad acquistare la Centrale del Latte": offerta in arrivo da Torino

SalernoToday è in caricamento