Capaccio-Paestum, venditori abusivi in spiaggia: multe per 25mila euro

Sono trenta le denunce elevate negli ultimi giorni a venditori abusivi, per lo più stranieri, che vendono sulla spiaggia abiti, accessori e gadget

Controlli a tappeto della polizia municipale lungo il litorale, a Capaccio Paestum. Sono trenta le denunce elevate negli ultimi giorni a venditori abusivi, per lo più stranieri, che vendono sulla spiaggia abiti, accessori e gadget. Elevate circa 25mila euro di sanzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto sequestro sono già finiti centinaia tra costumi, giocattoli, gonfiabili, occhiali e oggetti vari. Lunedì scorso una persona è stata anche denunciata per ricettazione e vendita di merce contraffatta. Le verifiche continuano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento