menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano latticini per rivenderli al mercato nero: arrestati 2 dipendenti

Il dipendente di un caseificio attestava falsamente, redigendo fatture false, di aver scaricato merce presso un supermercato di Montesano, avvalendosi della complicità di un dipendente del supermercato

Due persone sono state arrestate dai carabinieri di Sala Consilina con l’accusa di truffa in concorso e appropriazione indebita. La coppia, infatti, aveva messo in atto un sistema che permetteva di rivendere in nero prodotti caseari a negozi del Vallo di Diano e della Toscana, truffando i rispettivi datori di lavoro. Il dipendente di un caseificio, addetto al trasporto di latticini e formaggi, attestava falsamente, redigendo fatture false, di aver scaricato merce presso un supermercato di Montesano sulla Marcellana, avvalendosi della complicità di un dipendente del supermercato.

A finire nei guai anche i titolari di un esercizio commerciale di Sassano e di un paese nella provincia di Pisa che sono stati denunciati per ricettazione perché trovati in possesso di latticini per un valore complessivo ammontante a circa 16 mila euro. La truffa ammonterebbe a circa 150 mila euro. Le persone coinvolte sono finite agli arresti domiciliari in attesa di essere ascoltati dall’autorità giudiziaria del tribunale di Lagonegro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento