rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Vertenza Isam, nuovo incontro in Comune: i lavoratori pronti allo sciopero

Fra le richieste avanzate all'amministrazione dai sindacati vi è la revoca dell'ordine di servizio dell'Isam, il reintegro dei licenziati e l'assunzione di coloro che erano impiegati nella manutenzione del verde

Fumata nera per la vertenza Isam e per i lavoratori delle cooperative da reintegrare. Questa mattina i sindacati hanno incontrato l'amministrazione a Palazzo di Città (nei pressi del quale è stato anche organizzato un presidio dei lavoratori) al fine di fornire risposte certe sulle maggiori criticità che interessano gli operatori. 

L'incontro

Sul tavolo la questione della riduzione dei lavoratori dipendenti, la necessità di chiudere immediatamente la procedura di appalto per la manutenzione dei parchi e del verde pubblico dei plessi scolastici. Fra le richieste avanzata all'amministrazione dai sindacati la revoca dell'ordine di servizio dell'Isam, il reintegro dei licenziati e l'assunzione di coloro che erano impiegati nella manutenzione del verde. Il Comune, secondo quanto riportato dai sindacalisti, avrebbe tentato di mettersi in contatto con il capo della commessa, risultato fuori dall'Italia. "Per questo abbiamo chiesto provvedimenti più incisivi, fino alla messa in mora dell'azienda" ha spiegato il segretario provinciale di Fiadel, Angelo Rispoli. 

Lo sciopero

Alla luce di tale situazione di stallo, lavoratori e sindacati hanno deciso di intraprendere la strada dello sciopero per la giornata di lunedì qualora non vi sia la revoca dell'ordine di servizio. "Ci sono 62 persone che devono operare presso i parchi - aggiunge Rispoli -  e stanno aspettando una gara d'appalto che sta durando da 11 mesi. In proporzione, neanche la piramide di Cheope ha richiesto così tanto tempo. E parliamo di un servizio essenziale per la comunità, che per via della mancata manutenzione non può usufruire dei parchi, oggi chiusi al pubblico per ovvie ragioni. Per quel che riguarda il verde nei plessi scolastici, solo oggi è stata pubblicata la determina. Per tale settore, quindi, dovremo attendere i 45 giorni canonici. Speriamo bene". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Isam, nuovo incontro in Comune: i lavoratori pronti allo sciopero

SalernoToday è in caricamento