menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cilentana paralizzata, esplode la rabbia dei lavoratori della Yele: "Siamo abbandonati"

A scatenare la loro ira la decisione dell'azienda, che si occupa della raccolta dei rifiuti in 30 comuni della provincia di Salerno, di chiudere i battenti il prossimo 31 dicembre

Forti rallentamenti e qualche disagio si stanno verificando da questa mattina nei pressi dello svincolo di Vallo della Lucania, dove circa cento lavoratori della Yele Spa stanno occupando la strada Cilentana. A scatenare la loro ira la decisione dell’azienda, che si occupa della raccolta dei rifiuti in 30 comuni della provincia di Salerno, di chiudere i battenti il prossimo 31 dicembre. “Siamo arrabbiati perché nessuno ci dice quale sarà il nostro futuro” sono le parole ripetute a gran voce dai protestanti. La liquidazione, dunque, sembrerebbe all’orizzonte, a meno che non arrivi nelle prossime ore un intervento da parte della Provincia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento