Via Baratta, protestano residenti e commercianti: "Siamo isolati"

Chiedono il ripristino del vecchio senso di marcia "per evitare - dicono - lo spopolamento". Il disagio dura da sette anni, "dal giorno dell'inaugurazione delle rotatorie in via Nizza". Dopo la consegna dei progetti ed i sopralluoghi, attendono risposte. Il sindaco: "Valuteremo"

"Siamo isolati e abbandonati. Muoiono le attività commerciali, il senso di marcia è stato ripristinato a metà". Protestano residenti e commercianti di via Silvio Baratta e chiedono al Comune di Salerno di intervenire con urgenza. La foto che pubblichiamo è stata realizzata stamattina, poco dopo le ore 11: la strada è già semi-deserta, una sorta di area pedonale. Il sindaco di Salerno Enzo Napoli, sondato sull'argomento da Salerno Today, ha preso nota e ha aggiunto: "Raccogliamo le segnalazioni dei cittadini. Ne parlerò con l'assessore comunale alla mobilità, Mimmo De Maio ed effettueremo un sopralluogo per renderci conto e verificare i presupposti per un miglioramento delle condizioni di viabilità".

La ricostruzione

"Circa sette anni fa, quando furono inaugurate le rotatorie in via Nizza, ci dissero che avremmo dovuto pazientare, abituandoci al seguente senso di marcia: uscita rione Petrosino, via Baratta, ponte via Cacciatori dell'Irno. La variazione - spiegano residenti e commercianti - sarebbe servita a facilitare i lavori alla cittadella giudiziaria. La cittadella è stata inaugurata, ora è in piena attività. Ci dissero anche che avremmo dovuto pazientare ancora, perché nel frattempo si interveniva per i lavori al sottopasso di via Vinciprova". 

Gli interlocutori ed i primi tentativi

Le istituzioni hanno più volte preso nota del problema viabilità. Problema inteso non come congestione ma assenza del traffico veicolare e quindi di potenziali clienti per le attività commerciali. "Nel corso degli anni - proseguono i cittadini - ci sono stati colloqui con Luca Cascone, all'epoca assessore comunale alla mobilità. Intervenne con i vigili urbani e fu ripristinato il senso di marcia, garantendo cioè la percorribilità dell'anello stradale che circonda via Silvio Baratta, partendo da via Paolo de Granita, via Santi Martiri e via Nizza, evitando il senso di marcia che c'è adesso e che ci vede parzialmente tagliati fuori dalla viabilità ordinaria. Dopo le prove e l'installazione delle transenne, un improvviso e violento temporale le fece cadere: le condizioni meteo avverse - un evento imprevedibile - provocarono disagio e gli esperimenti furono rinviati, con la promessa che ci avrebbero riprovato". 

I nuovi colloqui, spopolamento e pericoli

"All'attuale assessore comunale alla mobilità, Mimmo De Maio, abbiamo chiesto di ritentare l'inversione del senso di marcia, completata parzialmente. Lo abbiamo invitato, dunque, a dare seguito ai vecchi orientamenti. Abbiamo ripresentato il progetto, consegnandolo al sindaco Napoli e all'assessore De Maio. Attendiamo risposte. C'erano un bar, un gommista, un negozio di intimo, una banca in via Baratta: tutti chiusi. Sull'altro versante, dal sottopasso a Fratte, non ci sono esercizi commerciali. I negozi esistenti sono stati aperti tutti in via Baratta, via Mobilio, via Irno. Inoltre è sbagliato, a nostro avviso, far confluire tutto il traffico veicolare in via Alfredo Capone, dove ci sono la scuola, le poste e il supermercato. Sarebbe sufficiente far arrivare auto anche in via Silvio Baratta, così da snellire il traffico, decongestionare via Capone e agevolare i commercianti e residenti. In occasione del Giro d'Italia, furono mossi rilievi anche da chi doveva disegnare il circuito di gara". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Maltempo a Salerno, cade un grosso albero: disagi a Casa Manzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento