Cronaca

Neonata senza vita a Campolongo, via Crucis per Angela e le vittime del mare

Caritas: "Pregheremo per i migranti vittime del mare e per Angela, una neonata vittima di una gravidanza indesiderata, abbandonata subito dopo il parto e ritrovata ricoperta dalle alghe sulla spiaggia di Campolongo nel novembre del 2013"

La Caritas Diocesana di Salerno-Campagna-Acerno in collaborazione con le parrocchie: S. Nicola in S. Vito al Sele in Eboli e Santi Giuseppe e Fortunato in Aversana Battipaglia, organizza per giovedì 27 marzo 2014 la “Via Crucis: il mare, le stelle, il sogno, in ricordo di Angela e dei migranti vittime del mare”. Appuntamento fissato per le ore 16 presso casa Betlemme Villa Falcone – Borsellino, in località Campolongo, dove sarà possibile parcheggiare le auto. La via Crucis si svolgerà sul tratto di spiaggia antistante la struttura o in caso di pioggia all’interno della stessa dove sono stati predisposti spazi per l’accoglienza.

"Pregheremo per i migranti vittime del mare e per Angela, una neonata vittima di una gravidanza indesiderata, abbandonata subito dopo il parto e ritrovata ricoperta dalle alghe sulla spiaggia di Campolongo nel novembre del 2013. Angela è il nome che affettuosamente le hanno dato i dipendenti dell’ospedale di Eboli. La sua storia ha commosso tutto il territorio ma è stata presto dimenticata. Non vogliamo sapere né la nazionalità, né il perché del gesto. - annunciano dalla Caritas - Vogliamo però che Angela diventi il segno del riscatto per queste terre dimenticate dove la vita umana non ha valore, dove non tutti hanno acqua potabile e luce, dove non ci sono valori e beni fondamentali, dove le stelle e il mare diventano il sogno di un mondo migliore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata senza vita a Campolongo, via Crucis per Angela e le vittime del mare

SalernoToday è in caricamento