rotate-mobile
Cronaca Brignano / Via Brignano Inferiore

Via Crucis vivente a Brignano: boom di presenze, ecco quando verrà replicata

Una manifestazione, quella che si è svolta per le strade del quartiere collinare, nata nel segno dell'integrazione tra i popoli e della fede cristiana

Commovente, "vera", coinvolgente: la quinta edizione della Via Crucis vivente realizzata dalla parrocchia di Sant'Eustachio Martire in Brignano è stata apprezzata da centinaia di famiglie, ieri sera. E, per la gioia di chi non ha potuto viverla, verrà replicata domenica 13 aprile, alle ore 20:30: oltre 130 i figuranti, di cui anche una cospicua presenza di Srilankesi, comunità da sempre vicina alle iniziative del vulcanico parroco di Brignano, Don Rosario Petrone che ricopre anche il ruolo di Direttore dell'Ufficio Diocesano Migrantes, nonchè di Cappellano del Carcere di Fuorni.

Una manifestazione, quella che si è svolta per le strade del quartiere collinare, nata nel segno dell'integrazione tra i popoli e della fede cristiana: i salernitani hanno ripercorso le tappe del doloroso cammino di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota. Lo spettatore, dunque, oltre che restare ammaliato dalle suggestioni degli allestimenti, ha potuto soprattutto riflettere sull'importanza del sacrificio redentivo di Cristo, la cui Resurrezzione non è stata raffigurata, ma verrà vissuta la notte del Sabato Santo, durante la celebrazione eucaristica. Un'esperienza da vivere.

Via Crucis 2014 a Salerno e provincia: gli appuntamenti

Via Crucis Vivente a Brignano/le foto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Crucis vivente a Brignano: boom di presenze, ecco quando verrà replicata

SalernoToday è in caricamento