menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Scientifica in azione

La Scientifica in azione

Allarme in zona Vestuti: si pensava ad una bomba, ma si tratta di un rilevatore del gas

Alcuni cittadini hanno notato in via Memoli un tubicino verde collegato con dei fili ad una cabina elettrica. Sul posto la polizia scientifica e i carabinieri

Paura questa mattina in zona Vestuti. Alcuni cittadini hanno notato in via Memoli, nei pressi della sede dell'Asl di Salerno, un tubicino verde collegato con dei fili ad una cabina elettrica. Inizialmente si è pensato potesse trattarsi di un esplosivo. Sul posto, per oltre un'ora la Polizia Scientifica ha effettuato i rilievi. Sul posto anche i carabinieri che hanno circondato l'intera area.

Intorno alle 10 tutti hanno tirato un sospiro di sollievo: pare si sia trattato di un rilevatore, installato tempo fa nella zona dopo alcune segnalazioni circa un'eventuale fuga di gas, che sarebbe stato lasciato incustodito. Tanti i curiosi nella zona: per fortuna, ad ogni modo, l'allarme è rientrato.

In collaborazione con Marilia Parente

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento