Cronaca

Viabilità Costiera Amalfitana, respinto ricorso al Tar: esulta il Codacons

Esultano il Codacons: "Il Tribunale Amministrativo Regionale ha evidenziato la valenza dell’accordo e dei provvedimenti attuativi come regolamentazione del traffico e della viabilità sulla SS163"

Lo scorso 24 giugno si è tenuta l’udienza dinanzi al Tar, per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia dell’ordinanza n.337, in pratica quella sull’accordo quadro che riorganizza il sistema viabilità della Costiera Amalfitana, a seguito dell’istanza cautelare di albergatori e titolari di aziende di trasporto privato di Maiori, Minori e Ravello

I commento

Soddisfazione esprimono gli avvocati del Codacons Clarizia e Marchetti perchè l’istanza cautelare è stata respinta. Il traffico in Costiera è stato sempre un’emergenza drammatica e si spera che questo intervento sia di risoluzione. Siamo per il momento molto soddisfatti, ha prevalso la tutela di pubblici interessi (sicurezza stradale, fluidità della circolazione,sostenibilità dei flussi veicolari, regolare espletamento del pubblico soccorso), è finalmente una svolta per la costiera e per la sicurezza di turisti e residenti” precisa l’avvocato Matteo Marchetti, vice segretario nazionale del Codacons. “Il Tar ha evidenziato la valenza dell’accordo e dei provvedimenti attuativi come regolamentazione del traffico e della viabilità sulla SS163” prosegue l’avvocato Laura Clarizia, “è proprio l’obiettivo che il Codacons si era prefissato di raggiungere con le battaglie volte a sensibilizzare le istituzioni e le amministrazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità Costiera Amalfitana, respinto ricorso al Tar: esulta il Codacons

SalernoToday è in caricamento