rotate-mobile
Cronaca

Fede e tradizione si fondono per il giovedì Santo, tutti a gustare i "viccilli"

File di buongustai, in particolare, presso la pasticceria Pantaleone, nel centro storico cittadino, per degustare la specialità dolce tipica della giornata definita comunemente "dei Sepolcri"

La Pasqua si avvicina e, come da tradizione, oggi, giovedì santo, conosciuto comunemente come giorno dei sepolcri, innumerevoli salernitani gusteranno i viccilli (casatiello dolce ndr), visitando una chiesa ed un'altra. File di buongustai, sono previste, in particolare, presso la pasticceria Pantaleone, nel centro storico cittadino, per assaggiare la specialità dolce composta da una pasta di brioche e uova sode intere.

La versione salata di questa leccornia è il casatiello napoletano, tipico per lo più dei giorni di Pasqua e Pasquetta e ripieno di salumi e formaggi. Nelle chiese cittadine, intanto, da questa sera e fino a domani mattina tanti i fedeli raccolti in preghiera dinanzi agli allestimenti del banchetto dell'ultima cena di Gesù, per l'adorazione dell'Eucarestia. Fede e tradizione si fondono, dunque, in queste giornate che precedono la Santa Pasqua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fede e tradizione si fondono per il giovedì Santo, tutti a gustare i "viccilli"

SalernoToday è in caricamento