rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Buccino

Videosorveglianza ambientale dell’Asi, l’associazione Radici: “Perchè escluse le nostre aree industriali?"

Il presidente Cocozza: "Ci chiediamo come mai il progetto elaborato escluda le aree industriali del nostro territorio e, contestualmente, chiediamo di ricevere riscontro alle nostre richieste"

Il Consorzio Asi Salerno ha stabilito di procedere alla realizzazione di un progetto di videosorveglianza e monitoraggio ambientale negli agglomerati industriali di Salerno, Battipaglia e Fisciano, nel mirino di azioni criminose di varia natura.

Il commento 

A riguardo interviene il presidente dell’Associazione Radici Carmine Cocozza: “Apprendiamo dell’avvio di questo importante progetto; tuttavia, ci preme sottolineare che lo scorso 31 marzo 2022, con una mail PEC, abbiamo avanzato richiesta al Consorzio ASI di attivazione di apparecchi di monitoraggio ambientale nelle aree industriali costruite post-sisma (cosiddetto del cratere) di Buccino, Palomonte, Contursi Terme ed Oliveto Citra. Tale richiesta, si ricorda, era stata già avanzata durante l’audizione in Regione Campania dello scorso 16 marzo 2022.  Ora – prosegue il presidente Cocozza – ci chiediamo come mai il progetto elaborato escluda le aree industriali del nostro territorio e, contestualmente, chiediamo di ricevere riscontro alle nostre richieste”.  

I comuni 

L’associazione Radici conta quasi 400 soci, tra imprenditori agricoli, proprietari terrieri e liberi professionisti dell’area Alburni dell’alto e medio Sele-Tanagro - Auletta, Buccino, Caggiano, Campagna, Castelnuovo di Conza, Colliano, Contursi Terme, Laviano, Oliveto Citra, Palomonte, Ricigliano, Romagnano al monte, Salvitelle, San Gregorio Magno, Santomenna, Valva, Sicignano, Petina, Serre, Postiglione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza ambientale dell’Asi, l’associazione Radici: “Perchè escluse le nostre aree industriali?"

SalernoToday è in caricamento