Vietri sul Mare, inaugurato il nuovo ascensore avvolto dalle ceramiche

L'opera, gestita da Salerno Mobilità, sarà pienamente operativa a partire dal mese di giugno dalle 7 alle 20. Al taglio del nastro il governatore De Luca e il sindaco Benincasa

De Luca con il sindaco Benincasa (Foto Massimo Pica)

E’ stato inaugurato questa mattina, dal governatore della Campania Vincenzo De Luca e dal sindaco Franco Benincasa, il nuovo ascensore che collegherà la stazione di Vietri sul Mare e piazza Matteotti: 900 kg di portata, fino a 12 persone per cabina, una corsa di oltre 25 metri durante la quale si potrà godere della bellezza delle ceramiche vietresi. L'opera, gestita da Salerno Mobilità, sarà pienamente operativa a partire dal mese di giugno dalle 7 alle 20. Tanta curiosità tra residenti e turisti della nota località turistica salernitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento