Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Lungomare Trieste

Tensione sul lungomare Trieste: vigili urbani accerchiati da una trentina di ambulanti abusivi

Nonostante i ripetuti inviti ad andare via, gli extracomunitari continuavano imperterriti a presidiare le piazzole della promenade lasciando aperti i borsoni dove custodivano la merce. L'episodio è avvenuto vicino la Ruota Panoramica

Momenti di tensione mercoledì sera sul lungomare Trieste, a Salerno, dove – riporta Il Mattino - una trentina di ambulanti hanno minacciato di morte e tentato di aggredire sette vigili urbani, impegnati a contrastare la presenza di venditori abusivi nel centro cittadino. Nonostante i ripetuti inviti ad andare via, gli extracomunitari continuavano imperterriti a presidiare le piazzole della promenade lasciando aperti i borsoni dove custodivano la merce. Per di più avevano occupato anche diverse panchine manifestando la volontà di non desistere dalla loro attività di vendita abusiva. Un atteggiamento che ha spinto i caschi bianchi ad ordinare agli ambulanti irregolare di togliere la merce dai viali sebbene non fosse esposta su tappetti e bancarelle. Ma all’ordine dei sette agenti della polizia municipale sono piovuti insulti e urla da parte degli stessi ambulanti. Ne è scaturito un violento scontro verbale davanti agli occhi preoccupati di passanti e turisti.

La tensione, però, è salita nei pressi della ruota panoramica dove un ufficiale e altri agenti sono stati accerchiati e minacciati di morte da alcuni dei venditori, che, successivamente, si sono dati alla fuga. Di fronte alla rivolta degli ambulanti è stato necessario l’intervento di un’altra pattuglia di rinforzo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione sul lungomare Trieste: vigili urbani accerchiati da una trentina di ambulanti abusivi
SalernoToday è in caricamento