menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso, trovano rettile e lo regalano ad Animal Life invece di allertare l'Asl

Un episodio che lascia senza parole, quello segnalato alla nostra redazione dall'animalista salernitana Mariasperada Laudisio: "I vigili del fuoco hanno regalato un serpente ad un negozio di animali invece di seguire la procedura"

Un episodio che lascia senza parole, quello segnalato alla nostra redazione dall'animalista salernitana Mariasperada Laudisio. "Stamattina, passando davanti al negozio Animal Life, sito in via Roma,  ho potuto notare un piccolo pacchetto infiocchettato e con dei fori, nello spazio che si trova tra la vetrina del negozio e la saracinesca. - dice la animalista - Ho immediatamente immaginato che qualcuno vi avesse abbandonato un cucciolo e ho chiamato il 1515. La Forestale mi ha risposto di chiedere intervento ai vigili. Ho contattato due vigili urbani presenti sulla strada e loro, dopo aver dato una veloce occhiata, hanno deciso di aspettare l'apertura del negozio per intervenire. Nel frattempo io ho però notato anche un biglietto nello stesso spazio in cui si leggeva vigili del fuoco intervenuti piccolo rettile all'interno. Ho contattato quindi il 115. Quando l'operatore ha capito che non ero la proprietaria del negozio si è abbastanza irrigidito e quando gli ho fatto presente che era stato commesso abbandono di animale e che invece avrebbero dovuto contattare l'Asl, mi ha risposto: sappiamo noi cosa dobbiamo fare. E quindi mi ha chiuso il telefono in faccia", ha detto la Laudisio.

 
In altre parole, anzichè seguire la procedura allertando i veterinari competenti, il trovatello sarebbe stato dato in dono ad un negozio di animali. "E' incredibile come ancora oggi gli organi di PG di Salerno non siano in grado di intervenire correttamente in caso di ritrovamento di fauna selvatica (o esotica: non so di che rettile si tratti) o in caso di abbandono di animale", ha concluso l'animalista salernitana che ha, infine, sottolineato come quel rettile potesse anche appartenere ad una specie protetta e, in tal caso, essere destinato al Centro Recupero Animali Selvatici di Napoli. Purtroppo, senza l'intervento degli enti competenti, non è possibile saperlo. Per giunta l'animale in vendita, al momento, non possiede neppure la certificazione sanitaria ovviamente: accorato l'appello dell'animalista affinchè intervengano le autorità competenti e facciano luce sull'incresciosa situazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento