Concorso per vigili stagionali: ombre sulla modalità di correzione degli elaborati

Sono stati diversi i candidati che hanno riscontrato delle differenze tra il numero delle risposte date ed il numero delle risposte rilevate dal lettore ottico usato per la correzione

Gli aspiranti vigili stagionali in attesa davanti al Centro Sociale

Arrivano immancabili i dubbi e le polemiche sul concorso per i vigili stagionali. Sono stati diversi, infatti, i candidati che hanno riscontrato delle differenze tra il numero delle risposte date ed il numero delle risposte rilevate dal lettore ottico usato per la correzione. Uno dei casi è giunto alle orecchie del consigliere comunale Dante Santoro che ha chieso che la vicenda sia portata all'attenzione del comandate Cantarella e della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio il presidente della commissione, Antonio Cammarota, ha inserito nell'ordine del giorno la vicenda del concorso per chiedere informazioni alla società esterna che ha organizzato il concorso circa le modalità di correzione degli elaborati e sul perchè non sia prevista una deroga al voto di idoneità per allargare la graduatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

Torna su
SalernoToday è in caricamento