Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Vigilia di Natale a Salerno, tra divieti e ressa: ritorna "lo struscio" in centro, le ordinanze non frenano gli incivili

Un bagno di folla, come era prevedibile, sul Corso Vittorio Emanuele e lungo le strade del centro

Torna il tradizionale struscio della vigilia di Natale, sul Corso Vittorio Emanuele e in piazza Flavio Gioia, a Salerno: una marea di persone, infatti, si è riversata sulle strade del centro cittadino dalla tarda mattinata, tra brindisi, auguri ed ultimi acquisti prima del cenone.

pienone-5

Come è noto, sono scattati dalle 7 di oggi i divieti di consumare bevande in strada, alcoliche e non, e dunque della vendita di asporto di bottiglie, lattine o altri contenitori: chi vuole scambiarsi gli auguri con il classico cin cin, può farlo solo seduto al tavolo dei locali. Stretta anche sui botti: l'intento del Comune è quello di garantire una vigilia più sobria rispetto a quelle degli anni precedenti, culminate con richieste di soccorso da parte di giovanissimi ubriachi ed altri disordini.

inciviltà

Sin dalle 15, tuttavia, su muretti e marciapiedi, sono spiccati all'occhio bicchieri e lattine abbandonati, in barba al senso civico e al rispetto delle ordinanze in vigore fino alle 7 di domani mattina (25 dicembre ndr).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilia di Natale a Salerno, tra divieti e ressa: ritorna "lo struscio" in centro, le ordinanze non frenano gli incivili
SalernoToday è in caricamento