menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi picchiava ogni giorno alle 15": 55enne salvata da un sacerdote salernitano

Ha subito violenze dal compagno, ma grazie ad un sacerdote è riuscita a scappare, mentre l’uomo manesco è stato denunciato, come riporta Metropolis

Ha subito violenze dal compagno, ma grazie ad un sacerdote è riuscita a scappare, mentre l’uomo manesco è stato denunciato. Quella che riporta il quotidiano Metropolis, in un articolo a firma di Domenico Gramazio, è l'ennesima storia di soprusi, denunciata, questa volta, da un prete con parrocchia nel centro di Salerno che, la scorsa settimana, ha aiutato una 55enne originaria di Trieste.

La donna, ex insegnante era arrivata in Campania per seguire il suo compagno, un 55enne operaio che, dopo una vita di sacrifici nel Nord Est, aveva deciso di ritornare nella sua città natale. "Mi picchiava ogni giorno alle 15. Qualsiasi cosa io facessi a quell’ora doveva picchiarmi", ha raccontato a un gruppo di volontarie che le hanno prestato assistenza psicologica in un primo periodo, si legge su Metropolis. Grazie allo sfogo con il sacerdote, la donna, con l'aiuto delle volontarie che l’hanno presa in cura, ha iniziato a progettare la sua fuga da Salerno. Dopo aver permesso alla donna di allontanarsi dalla città, il sacerdote ha dovuto denunciare il suo parrocchiano, presso i carabinieri della Compagnia di Largo Pioppi agli ordini del maggiore Gennaro Iervolino, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, ponendo così fine all'incubo vissuto dalla vittima, ormai al sicuro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento