rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Pagani

Violenza e furto al cimitero di Poggiomarino: arrestato

Un 53enne è stato tratto in arresto dai carabinieri per violenza privata e lesioni personali: voleva costringere una donna a collaborare in alcuni furti ai danni di cimiteri del territorio

Non voleva essere complice di alcuni furti e per questo è stata vittima di violenza privata e lesioni personali: nella serata di ieri i carabinieri sono intervenuti a Pagani presso un'abitazione arrestando in flagranza di reato di violenza privata e lesioni personali P. B., 53 anni, già noto alle forze dell'ordine. A renderlo noto i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. P. B. è stato fermato in flagranza dai carabinieri: vittima era una donna marocchina di 24 anni. I carabinieri hanno quindi scoperto che la donna voleva sottrarsi alle ripetute pretese dell'uomo di ottenere la sua collaborazione nell'esecuzione di diversi furti, dei quali l'uomo si era già reso responsabile, con la complicità "indotta" della straniera.

Nel corso delle indagini i militari hanno quindi individuato, lungo una strada di campagna nei pressi del mercato ortofrutticolo di Nocera - Pagani, il luogo di raccolta della refurtiva che l'uomo aveva rubato. I carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro sette sacchi di iuta contenenti oggetti vari, per un peso complessivo di 180 chili, rubati dal cimitero di Poggiomarino (Napoli). Precisamente vasellame in rame è stato rinvenuto dagli inquirenti. I carabinieri indagano per capire se analoghi furti commessi presso i cimiteri di Corbara, Maiori e Pompei (Napoli) possano essere stati commessi dallo stesso uomo. I militari proseguono nelle indagini per stringere il cerchio sui canali di ricettazione del rame utilizzati per trarne profitto dalla vendita. L'uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza e furto al cimitero di Poggiomarino: arrestato

SalernoToday è in caricamento