Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Prova a sfondarle la porta, armato di un coltello: panico a Giffoni

E' stata salvata dai carabinieri, una 48enne di Giffoni Valle Piana: il suo compagno ha provato a sfondarle la porta armato di un coltello

Carabiniere

Tragedia sventata, ieri sera, a Giffoni Valle Piana. Una donna di 48 anni, infatti, ha rischiato grosso, ma fortunamente è stata salvata dai carabinieri. Un uomo di 47 anni, M.R., incensurato, ha cominciato ad inveirle contro tentato di sfondare la porta di ingresso che, fortunatamente, ha resistito sino all’arrivo dei carabinieri che erano già sulle tracce dell’uomo.

Ai militari della stazione di Giffoni Valle Piana, diretti dal Luogotenente Giuseppe Voria, non era sfuggita quell’auto condotta dall’uomo che sfrecciava in direzione della casa della donna: numerose le segnalazioni dei continui litigi tra i due, per le alterne vicende legate ad una burrascosa storia sentimentale.

Giunti fino al palazzo della vittima, i carabinieri hanno udito le urla della malcapitata, in preda al panico: precipitandosi per le scale, uno dei due carabinieri  si è letteralmente fiondato addosso a M.R. e riuscendo a disarmarlo, a bloccarlo, per poi arrestarlo. La vittima, intanto, salvata giusto in tempo, è stata calmata dai militari e infine dai sanitari del 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a sfondarle la porta, armato di un coltello: panico a Giffoni

SalernoToday è in caricamento