menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie e la lascia sanguinante sul pianerottolo, poi aggredisce gli agenti: arrestato a Pastena

La malcapitata, identificata per F.F. 42enne già vittima in precedenza di maltrattamenti, percosse e lesioni da parte del marito è stata, dunque, soccorsa e trasportata in ospedale dai sanitari del 118

Tensione nella notte: gli agenti della Polizia  hanno arrestato un uomo, R.G., originario della provincia di Salerno, 49enne con precedenti per violenze e lesioni, ora accusato di lesioni nei confronti della moglie nonché di violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale.

Il fatto

All'1.45 circa, a seguito di alcune segnalazioni al 112 circa una furente lite in cui un uomo stava picchiando una donna all’interno dell’atrio di un condominio, gli agenti hanno raggiunto il luogo, in zona Pastena, notando vistose tracce ematiche all’interno dell’androne. Una volta saliti al primo piano, hanno trovato una donna riversa al suolo con evidenti fuoriuscite di sangue dal viso ed in stato di semi coscienza.

L'arresto

La malcapitata, identificata per F.F. 42enne già vittima in precedenza di maltrattamenti, percosse e lesioni da parte del marito è stata, dunque, soccorsa e trasportata in ospedale dai sanitari del 118. Gli agenti, poi, sono riusciti ad aprire la porta dell’appartamento in cui si era trincerato l’uomo, il quale minacciava gli agenti, scagliandosi contro di loro e aggredendoli anche fisicamente. I poliziotti sono riusciti a bloccare l’impeto violento, traendolo in arresto. L'uomo è stato, dunque, condotto presso il carcere di Salerno – Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento