menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e rapina le prostitute sulla litoranea: arrestato 38enne

A finire agli arresti domiciliari un uomo, M.S le sue iniziali, che è stato fermato dai carabinieri. Tante le donne finite nel suo mirino nel corso dei mesi

Un pregiudicato salernitano di 38 anni, M.S le sue iniziali, è stato arrestato in ottemperanza all’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa, il 7 gennaio scorso, dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Salerno,perchè accusato di rapina aggravata e lesioni personali nei confronti di due prostitute. Il provvedimento è scaturito dalle indagini condotte dai carabinieri a seguito dell’arresto in flagranza dell’uomo, la notte del 3 novembre 2015, per gli stessi reati ma avendo come vittime altre due prostitute, di nazionalità rumena, alle quali, dopo aver concordato una prestazione sessuale ed averle condotte in zona isolata dove sono state percosse, sottrasse loro le borse.

Questo ha consentito ai militari dell’Arma di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a suo carico in ordine ad ulteriori due analoghi fatti delittuosi commessi, sempre sulla litoranea di Pontecagnano, nei confronti di altre due prostitute, una 30enne rumena domiciliata proprio a Pontecagnano (il 17 gennaio 2015), ed una 49enne napoletana (il 13 febbraio 2015). In questi ultimi due casi, il 38enne si era impossessato dei soldi e degli anelli delle donne,  dopo aver avuto con loro un rapporto sessuale. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione agli arresti domiciliari. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento